Agopuntura: miglioramenti nelle allergie

L’agopuntura è usata spesso nel trattamento delle allergie, aiutando ad alleviare soprattutto il dolore. Dagli ultimi studi pare che l’utilizzo dell’agopuntura potrebbe alleviare anche gli starnuti e il prurito agli occhi.

Lo studio

La maggior parte dei pazienti afflitti da allergie causate da allergie stagionali si rivolgono agli antistaminici per avere sollievo, ma quando non lo ottengono, alcuni optano per trattamenti alternativi come l’agopuntura.
In uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine, i ricercatori hanno esaminato 422 persone che sono risultate positive per le allergie ai pollini e avevano sintomi allergici ai nasali (ad es naso che cola). I partecipanti hanno riferito i loro sintomi e quali farmaci e dosi hanno usato per trattarli.

Metodo e Risultati

I ricercatori li hanno poi divisi in tre gruppi; uno ha ricevuto 12 trattamenti di agopuntura e ha preso antistaminici secondo necessità, un secondo gruppo ha ricevuto 12 trattamenti di agopuntura falsi (sham acupuncture: aghi posizionati in punti casuali e non significativi nel corpo) e ha assunto antistaminici secondo necessità, mentre il gruppo finale ha assunto solo antistaminici per i sintomi.
Dopo due mesi, i ricercatori hanno chiesto ai pazienti i loro sintomi e la quantità di farmaci che hanno usato. I partecipanti che hanno ricevuto i veri trattamenti di agopuntura con i loro antistaminici hanno mostrato un miglioramento maggiore nei loro sintomi allergici e un minor uso di antistaminici rispetto agli altri gruppi.
Ma il fatto che anche i partecipanti che hanno ricevuto la terapia sham hanno riportato un certo sollievo dei loro sintomi suggerisce che un forte effetto placebo può essere responsabile di almeno una parte del miglioramento.

Tale possibilità è stata sostenuta dal fatto che dopo quattro mesi di follow-up, la differenza tra i gruppi era meno pronunciata. I ricercatori ipotizzano che le aspettative dei pazienti di quanto l’agopuntura possa aiutarli potrebbero aver influenzato le loro segnalazioni di miglioramento dei sintomi.

Conclusioni

Ma se i trattamenti stanno fornendo un qualche tipo di sollievo, il potenziale ruolo dell’agopuntura nel trattamento delle allergie dovrebbe essere ulteriormente studiato, dicono gli autori. “L’efficacia dell’agopuntura per allergie stagionali rispetto ad altri interventi antiallergici e i possibili meccanismi di base di qualsiasi effetto, compresi gli effetti di contesto, devono essere affrontati in ulteriori ricerche” scrivono nello studio.

Questa visione è supportata dal Dr. Remy Coeytaux del Duke Clinical Research Institute e dal Dr. Jongbae del Regional Center for Neurosensory Disorders e University of North Carolina a Chapel Hill, che ha scritto un editoriale che accompagna lo studio.
Osservano che i benefici dell’agopuntura hanno iniziato a emergere negli ultimi 15 anni e che sufficienti studi clinici di alta qualità supportano “meta-analisi a livello del paziente per diverse indicazioni cliniche”. Essi suggeriscono che sarebbe necessaria una ricerca più rigorosa, che includa il confronto dell’agopuntura con i trattamenti esistenti per condizioni come le allergie.

Articolo originale clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...