Dermatologia: cosa può fare l’agopuntura?


Negli ultimi tempi c’è una ricerca sempre maggiore per un utilizzo della medicina complementare e alternativa anche in dermatologia.

Una revisione sistematica del 2015 ha rilevato che l’agopuntura migliora i risultati in diverse patologie dermatologiche. E’ stata quindi eseguita un’ulteriore revisione sistematica degli studi che sono stati condotti da allora per presentare aggiornamenti
evidenza. I database utilizzati sono stati MEDLINE, EMBASE e il Cochrane Central Register.
Gli studi sono stati limitati a studi clinici, studi controllati, case report, studi comparativi e sistematici in lingua inglese (escludendo gli studi su moxibustione, elettroagopuntura o salasso).


I risultati hanno mostrato che l‘agopuntura migliora gli esiti clinici nel prurito uremico, nella dermatite atopica,
nell’orticaria e nel prurito
, anche se non riduce significativamente il prurito postoperatorio nei pazienti sottoposti a taglio cesareo.


In conclusione si può affermare che ci sono studi molto promettenti sull’utilizzo dell’agopuntura anche nelle malattie della pelle. Sarebbe necessario eseguire ulteriori studi su larga scala, randomizzati e controllati tramite simulazione per avere dati più coerenti e specifici.

Per l’articolo originale clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...