Agopuntura: quali punti per la digestione lenta?

Un recente studio cinese si è occupato dell’utilizzo dell’elettroagopuntura per migliorare lo svuotamento gastrico. Con questo termine si indica una condizione patologica particolare data da una paralisi parziale della muscolatura dello stomaco, con conseguente rallentamento del processo digestivo.

L’obiettivo dello studio è di valutare l’effetto dell’elettroagopuntura nello svuotamento gastrico rapido comparando l’uso del punto CV12 in associazione o meno con il punto ST36.

Metodo: 65 pazienti divisi in due gruppi 33 trattati con ST36 e CV12, 32 trattati con CV12. Un trattamento di 30 minuti al giorno per cinque giorni la settimana per 3 settimane. L’efficacia e’ stata misurata tramite scintigrafia gastrica prima e dopo l’inizio delle 3 settimane di trattamenti.

Risultati: Usando il metodo della scala dei sintomi secondo la MTC e la valutazione a 30 e 60 minuti. Entrambi i gruppi hanno mostrato un netto miglioramento rispetto al pre trattamento. Inoltre il miglioramento era significativamente marcato nel trattamento ST36 + CV12 (93.55%) rispetto al trattamento con il solo CV12 (77.42%). Portando alla conclusione che sia piu’ indicato usare la combinazione di punti rispetto al punto singolo in quasta patologia.

Studio originale Effetto dell’uso in elettroagopuntura della combinazione di Zusanli (ST36) e Zhongwan (CV12) contro l’uso di Zhongwan (CV12) da solo nel trattamento dello svuotamento gastrico rapido

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...