Medicina Cinese e Cancro

La zuppa di Sipi (SPS), l’estratto acquoso derivato dalla corteccia di radice di Sophora Japonical L, Salix babylonica L., Morus alba L., così come Amygdalus davidiana (Carr.) C. de Vos, è un rimedio frequentemente usato in medicina tradizionale cinese  per prevenire e curare infezioni e infiammazioni.

Tuttavia, il ruolo dell’SPS nei fibroblasti associati al cancro (CAF) richiede ulteriori indagini. Nel presente studio sono stati studiati gli effetti dell’SPS sull’inattivazione dei fibroblasti e il meccanismo sottostante. La reazione a catena della polimerasi trascrizionale-quantitativa inversa è stata utilizzata per analizzare i livelli di espressione dell’mRNA della proteina di attivazione dei fibroblasti (FAP), l’interleuchina (IL) -6, l’actina del muscolo liscio α (α-SMA) e la morte cellulare programmata 4 (PDCD4). La citometria a flusso è stata utilizzata per valutare l’apoptosi cellulare. L’immunofluorescenza è stata utilizzata per determinare il numero di fibroblasti attivati.

Il presente studio ha riportato che il trattamento SPS non ha influenzato il potenziale apoptotico proliferativo dei fibroblasti. Il trattamento con terreno di coltura cellulare HeLa (CM) ha indotto un aumento significativo dei livelli di espressione di FAP, IL-6 e α-SMA, ma ha ridotto l’espressione di PDCD4. SPS ha invertito gli effetti di HeLa CM sull’espressione di questi geni. L’analisi con una lunga matrice di RNA non codificante (lnc) di numerosi lncRNAs espressi in modo differenziale ha rivelato che i livelli di espressione dell’RNA antisenso (HIPK1-AS) della chinasi 1 della proteina chinasi interagendo con l’lncRNA sono aumentati nei tessuti di cervicite e nei tessuti di carcinoma a cellule squamose cervicali rispetto con nei normali tessuti cervicali. I livelli di espressione di HIPK1-AS erano sovraregolati in risposta a HeLa CM, ma erano diminuiti sotto trattamento SPS. La downregulation dell’espressione di HIPK1-AS tramite l’RNA a forcina corta ha abolito gli effetti di HeLa CM sull’espressione dei geni associati all’infiammazione.

I risultati del presente studio hanno suggerito che l’SPS può prevenire la progressione del cancro cervicale inibendo l’attivazione del CAF e il processo infiammatorio riducendo l’espressione di HIPK1-AS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...