I 12 Esercizi della Pratica Interna

Oggi parliamo di uno dei ‘metodi per la salute’ sviluppati dalla cultura cinese nell’ambito dell’esercizio fisico: il QiGong, in particolare dei 12 esercizi illustrati nel “Nèi Gōng Tú Shūo” (内功图说) : ‘Illustrazione delle Pratiche Interne’.
I 12 esercizi furono elaborati da Pan Wei (潘霨), un medico scienziato che modificò in parte un libro di Qigong molto importante che era il “Wèi Shēng Yào Shù” (卫生要术) : ‘Tecniche essenziali per proteggere la vita’ dove si dà più importanza alla prevenzione che al trattamento della malattia.
A sua volta Wang Zu-yuan (王祖源) ristampò il libro cambiandogli nome in Nèi Gōng Tú Shūo appunto. Egli enfatizza soprattutto l’importanza della pratica quotidiana e illustra ogni esercizio con delle figure.
 
Ogni settimana vi riporteremo uno degli esercizi correlato di disegno e con la traduzione delle note affinchè servano come spiegazione pratica.

 
Iniziamo intanto con la sintesi generale dei “Dodici esercizi”….buona lettura!

“Seduti incrociando le gambe,

Chiudete gli occhi e liberate il cuore da ogni affanno,

Chiudete i pugni e mantenete lo spirito tranquillo.

Fate battere i denti 36 volte

E mettete le mani dietro la testa;

battete il “Tamburo Celeste

ed ascoltate i 24 suoni.

Agitate dolcemente la “Colonna Celeste”

E girate la lingua per produrre saliva.

Sciacquatevi la bocca 36 volte con ‘l’acqua magica’

Inghiottite la saliva in tre sorsate

E la ‘Tigre’ seguirà volentieri il ‘Dragone’.

Trattenete il respiro e sfregatevi le mani

per sprigionare calore e poi massaggiatevi i reni.

Approfittate di questo fiato e ‘incendiate il Dantian’,

Girate gli ‘argani’ e distendete i piedi.

Sostenete il cielo con le palme,

Abbassate il capo e tirate i piedi.

Producete saliva girando la lingua,

Risciacquatevi la bocca deglutendola.

Eseguite questi esercizi orali a tre riprese,

‘L’acqua magica’ deve essere inghiottita in nove sorsate.

Deglutite la saliva facendo del rumore,

Tutti gli organi potranno allora funzionare in armonia.

Conducete mentalmente il ‘fuoco’ per scaldare il corpo.

Questi antichi ‘Otto esercizi a broccato’ si devono

eseguire tra mezzanotte e mezzogiorno.

La loro pratica continua riduce tutti i mali”

Non ci avete capito nulla?? Non vi preoccupate, è normale!

Provvederemo a spiegarveli un pò alla volta aiutandovi a costruire questa sequenza che sembra banale ma è utilissima per la salute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...