Agopuntura post ischemia: gestione dello stress ossidativo

Riportiamo qui uno studio in cui si esamina l‘efficacia del trattamento di agopuntura nella regolazione dello stress ossidativo per prevenire i danni da riperfusione post ischemica (quando la circolazione sanguigna torna al tessuto dopo un periodo di ischemia).

In condizioni normali infatti, esiste un equilibrio tra generazione ed eliminazione dei radicali liberi. Quando questo equilibrio è disturbato dall’accumulo di radicali liberi o dalla disfunzione dei recettori scavenger si possono creare lesioni o morte cellulare, creando quindi stress ossidativo.
Gli studi hanno rivelato che una delle principali cause di danno da riperfusione è la specie ROS, radicali liberi a contenuto d’ossigeno (ROS da Reacting Oxygen Species) che viene generata attraverso il metabolismo aerobico. I ROS sono composti instabili che reagiscono facilmente con l’acido desossiribonucleico (DNA), lipidi e proteine,  inducendo danni o morte cellulare.

Molti studi precedenti hanno dato buoni risultati riguardo all’uso dell’agopuntura per il trattamento di molte problematiche, come l’ictus ischemico, il dolore muscoloscheletrico, la depressione postpartum, l’ orticaria cronica e dolori dovuti a situazioni oncologiche.

Recentemente sono stati verificati in modo dettagliato gli effetti e i meccanismi dell’agopuntura nel trattamento di ischemia cerebrale, monitorando dei miglioramenti a livello dei flussi cerebrali, l’inibizione dello stress ossidativo e dell’infiammazione e il ripristino della barriera emato-encefalica.

Anche l’utilizzo dell’ elettroagopuntura ha dato ottimi risultati nel trattamento di numerosi disturbi del sistema nervoso in quanto è in grado di influenzare la plasticità sinaptica, alzare i fattori neurotrofici, offrendo neuroprotezione, promuovendo il mantenimento della barriera emato-encefalica e inducendo la proliferazione cellulare,  con effetti  antiossidanti, antinfiammatori e anti-apoptosi .

Nei casi di neuroriabilitazione, disfunzione cognitiva e traumi al cervello è stata utilizzata la terapia laser a bassa intensità e l’agopuntura laser (combinazione di terapia laser a bassa intensità e agopuntura).

Lo studio

Per valutare come l’agopuntura regoli lo stress ossidativo, sono stati ricercati dati in vari database, tra cui PubMed, Clinical Key e Cochrane Library, dal loro inizio fino a novembre 2019, utilizzando parole chiave come: agopuntura, lesione da riperfusione per ischemia, stress ossidativo e antiossidanti.

antioxidants-09-00248-g001

I risultati ottenuti hanno portato ad affermare gli autori dello studio che l’agopuntura è efficace nel trattamento dell’ossidazione post lesione da ischemia. Infatti, oltre ad aumentare l’attività degli enzimi antiossidanti e regolare la quantità di ROS, l’agopuntura ripara anche il DNA, i lipidi e le proteine attaccate dai ROS.

Per lo studio originale clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...