Trattare il post-ictus con l’agopuntura: ottimi i risultati per la vescica neurogena

Uno studio che osserva l’effetto terapeutico dell’agopuntura, in particolare del martelletto a fior di pruno combinato con trattamento di moxibustione, nel trattamento della vescica neurogena post-ictus (PSNB).

METODI

Un totale di 60 pazienti con casi di vescica neurogena post-ictus, sono stati  divisi tra  gruppo di controllo (16 uomini e 14 donne, 65,6 ± 7,9 anni di età, 10,1 ± 6,3 mesi nella durata della malattia) e gruppo di trattamento (18 uomini e 12 donne, 63,8 ± 8,5 anni di età, 9,8 ± 6,5 mesi nella durata della malattia). I pazienti del gruppo di controllo sono stati trattati con cateterizzazione passiva intermittente uretrale e chiedendo ai pazienti di eseguire un esercizio muscolare pelvico. Per i pazienti del gruppo di trattamento, è stato utilizzato il martelletto a fiore di pruno sul bilaterale Shenshu (BL23), Qihaishu (BL24), Guanyuanshu (BL26), Xiaochangshu (BL27), Pangguangshu (BL28), Huiyang (BL35), Shangliao (BL31), e subito dopo è stata fatta della moxibustione in corrispondenza di Shenque (CV8), Guanyuan (CV4), Qihai (CV6) e Zhongji (CV3),  il tutto per circa 15 min.

Inoltre, i pazienti senza urinazione spontanea sono stati anche sottoposti a cateterismo uretrale come quelli nel gruppo di controllo.

Il trattamento è stato fatto per due mesi consecutivi una volta al giorno eccetto i fine settimana.

Sono state registrate le frequenze di minzione diurna e incontinenza urinaria e il volume di minzione per 3 giorni consecutivi prima e dopo il trattamento come anche il volume residuo delle urine. L’effetto terapeutico è stato valutato in base allo stato e alla frequenza della minzione diurna e del volume residuo di urina ogni volta.

RISULTATI

Di 30 casi nei gruppi di controllo e trattamento, 2 (6,7%) e 5 (16,7%) sono stati curati, 8 (26,7%) e 12 (40,0%) hanno manifestato un miglioramento marcato dei sintomi, 13 (43,3% ) e 11 (36,7%) sono stati migliorati, 7 (23,3%) e 2 (6,7%) falliti, con tassi effettivi rispettivamente del 76,7% e del 93,3%. Il tasso effettivo del gruppo di trattamento era significativamente più alto di quello del gruppo di controllo (P <0,05). Dopo il trattamento, il punteggio sintomatico integrato, il volume urinario residuo e le frequenze di minzione diurna e incontinenza urinaria erano significativamente diminuiti e il volume diurno era evidentemente aumentato rispetto al pre-trattamento in entrambi i gruppi (tutti P <0,05) .

L’effetto terapeutico nel gruppo di trattamento d’agopuntura era significativamente superiore a quello nel gruppo di controllo.

CONCLUSIONI

L’utilizzo di tecniche legate all’agopuntura, come quella del martelletto a fior di pruno in combinazione con la moxibustione, si è rivelata una efficace opzione nel trattamento della vescica neurogena post-ictus in quanto aiuta a migliorare i sintomi,  ridurre il volume e le frequenze residue delle urine diurne e dell’incontinenza urinaria e aumentare il volume della minzione diurna.

Questa tipologia di trattamento è quindi consigliabile da utilizzare nelle cure primarie di questa disfunzione.

Zhang JL,et al. Clinical trials of treatment of post-stroke neurogenic bladder by plum-blossom needle tapping plus moxibustion. Zhen Ci Yan Jiu. 2019 May 25;44(5):363-6.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...